Sondaggi elettorali EMG, Il M5S sempre più primo, davanti al PD, su i partiti minori

Fonte: Termometro Politico
Sondaggi elettorali EMG, Il M5S sempre più primo, davanti al PD, su i partiti minori
Ora sono 3,1 i punti di vantaggio del Movimento 5 Stelle sul PD. Nel consueto sondaggio del lunedì di EMG per il TG La7, rilevazioni demoscopiche, su un panel di intervistati di circa 1800 casi, la difficile fase del PD trova una conferma. Questo nonostante il M5S abbia smesso di crescere. E tuttavia i democratici perdono ancora alcuni decimali, così da aumentare il proprio svantaggio. La scissione della sinistra interna ha lasciato una ferita ancora che non sarà rimarginata nel PD almeno fino al congresso. In più l’inchiesta Consip ha provocato come sempre un danno nel partito dei principali accusati. Nello stesso tempo appare in leggera crisi anche il centrodestra, soprattutto le Lega Nord. A tutto vantaggio delle forze minori, da MDP a Sinistra Italiana a AP e alle altre forze. La situazione pare quindi cristallizzarsi in un vantaggio dei partiti di opposizione, populisti o di sinistra. E questo emerge anche nella distribuzione dei seggi, che difficilmente permetterà la formazione di un governo dopo le prossime elezioni.

Sondaggi elettorali EMG, PD al 26,8%, M5S al 29,9%

Il Movimento 5 Stelle è sostanzialmente stabile, quasi al 30%, con il suo 29,9% che gli consente di superare il PD del 3,1%. PD che perde altri 3 decimi in un settimana, calando al 26,8% Chi però lascia sul terreno più consenso è la Lega Nord, meno mezzo punto, con un decremento che la porta al 12,4%. Stabile invece Forza Italia, al 12,2%, quasi allo stesso livello dell’alleato. Bene Fratelli d’Italia al 4,9% Nel complesso tutto il centrodestra supera il PD e quasi raggiunge il Movimento 5 Stelle, al 29,5%. Sarà da vedere se la coalizione si presenterà però separata o con una lista unica. Alternativa Popolare, il nuovo partito che sostituisce NCD, risale al 2,9% e si riavvicina alla soglia del 3% Buone notizie per la sinistra: MDP è al 4,3%, +0,1% in una settimana. Sinistra Italiana risale al 1,6%, con due decimi in più, ma rimane su livelli molto bassi, soffrendo la concorrenza delle altre forze di area. Ferma l’ipotetica lista di Pisapia Campo Progressista all’1% e in crescita le forze minori al 3,9% Leggi tutto "Sondaggi elettorali EMG, Il M5S sempre più primo, davanti al PD, su i partiti minori"

Sondaggi elettorali Ixè: Lotti si dovrebbe dimettere in ogni caso

Fonte: Termometro Politico
Sondaggi elettorali Ixè: Lotti si deve dimettere in ogni caso 
Matteo Renzi ancora una volta saldamente in testa alle intenzioni di voto in vista delle primarie del Partito Democratico previste per il 30 aprile, secondo l’ultima rilevazione di Ixè. Tuttavia, bisogna rilevare un calo non indifferente dei consensi per l’ex Presidente del consiglio. Dalla scorsa settimana ha perso ben 4 punti di percentuale, passando dal 58% al 54%. sondaggi elettorali, sondaggi pd, sondaggi renzi 1 Detto ciò, la corsa per la segreteria Dem, almeno per il momento, non sembra destinata a riservare sorprese. Andrea Orlando rispetto a 7 giorni fa rimane stabile al 20% mentre Michele Emiliano guadagna ben 5 punti di percentuale e arriva a quota 13%, troppo poco per infastidire il guardasigilli e tantomeno Matteo Renzi. Leggi tutto "Sondaggi elettorali Ixè: Lotti si dovrebbe dimettere in ogni caso"

Sondaggi Politici Swg: la pentapolarizzazione della politica italiana

Fonte: Termometro Politico
Sondaggi Politici Swg: la pentapolarizzazione della politica italiana
Un recente sondaggio di Swg indaga gli scenari politici verso cui sta transitando il paese. “Quali sono le nuove dimensioni politiche che, nel fluire dei processi di separazione, aggregazione, ricomposizione e scomposizione in atto, stanno prendendo piede?”. Questo il quesito al quale la rilevazione di Swg tenta di fornire una risposta. sondaggi politici, m5s, pd Leggi tutto "Sondaggi Politici Swg: la pentapolarizzazione della politica italiana"

Sondaggi Politici Usa: i media che diffondono più bufale secondo gli americani

Fonte: Termometro Politico
Sondaggi Politici Usa: i media che diffondono più bufale secondo gli americani
L’infografica disponibile sul sito Graphiq.com si basa sui dati emersi da un sondaggio Morning Consult condotto ai primi di dicembre 2016 su un campione di oltre 1.600 interviste. L’indagine si proponeva di indagare l’opinione degli americani sulla credibilità dei maggiori organi di stampa del paese. È probabile che nel corso di oltre due mesi la situazione sia sensibilmente mutata. Tuttavia, queste percentuali permettono di farsi un’idea su quanto la stampa Usa, nel suo insieme, sia ritenuta poco credibile da una fetta non trascurabile della popolazione. sondaggi politici, bufale, trump Leggi tutto "Sondaggi Politici Usa: i media che diffondono più bufale secondo gli americani"

Economia Cina: quali saranno le prossime mosse del Colosso asiatico

Fonte: Termomnetro Politico
Economia Cina: la mutazione genetica dell’economia del Dragone
L’ultimo Discorso alla Nazione, tenuto il 5 marzo dal premier Li Keqiang in occasione del Congresso nazionale del Partito, certifica quella che al mondo si palesa ormai quale mutazione genetica di un sistema economico. Nel 2016 il Pil del Celeste Impero è cresciuto meno (6,5%) rispetto alla forchetta delle statistiche ufficiali previste (6,8% e 7%).

Economia Cina: liberismo e innovazione

La mutazione dei valori in Cina passa dalla graduale apertura del sistema economico-finanziario pianificato statale al libero mercato. Uno degli assetti di maggior interesse per l’arco della produzione nazionale è rappresentato dagli investimenti stranieri e dai capitali esteri. Questi, oggi, da Pechino, non sono più ostracizzati quasi fossero il male assoluto. Keqiang, parlando al Congresso ha definito “punti chiave” i pilastri dell’innovazione della Rete e del commercio interconnesso. La nuova economia della conoscenza, l’Internet delle cose e l’organizzazione industriale sono soltanto alcuni ingredienti della politica economica della nuova Cina pensata già trent’anni fa da Deng Xiaoping. La transizione che il Dragone affronta e che dovrà ancora affrontare, per ibridare proficuamente i meccanismi di un modello pianificato con le prassi della concorrenza e del mercato, richiede cautela ed attenzione oltre che una più realistica e razionale prospettiva concernente la crescita. Ecco spiegate la discesa del Prodotto Interno Lordo, così come la riduzione delle spese.

economia cina, dati economia cina

Leggi tutto "Economia Cina: quali saranno le prossime mosse del Colosso asiatico"